Federico Taddia

Parlo, scrivo e scrivo per altri che parlano

Seguimi

#daleggere

“Faccio libri per bambini perchè dentro ho 7 anni”



Peter Usborne, uno dei colossi dell’editoria infantile settore in crescita, protagonista alla Fiera di Bologna «Sai qual è il mio segreto? Io, dentro di me, sento di avere 7 anni. La mia testa, il mio entusiasmo, la mia energia si sono fermati lì. Per questo percepisco cosa pensano e cosa vogliono i bambini: sono uno di loro»

(Leggi su La Stampa)

#daascoltare

Vie di Pace



Partiamo da Gorizia, dove è stata appena inaugurata "Pot Miru – Via della Pace", un itinerario che da Duino, sull'Adriatico, ripercorre il fronte dell'Isonzo, attraverso la pianura e il Carso goriziano fino alle Alpi Giulie. Una riflessione lunga 280 chilometri su quanto è successo un secolo fa durante la Prima Guerra Mondiale tra Italia e Slovenia.

(Ascolta su Radio 24)

#daleggere

M come Meraviglie



«Andare in pensione è dura, non sai proprio come fare ad arrivare a sera: io ho iniziato a lavorare a 12 anni, e nella vita ho fatto solo quello. Così, per passarmi il tempo, quasi per gioco, mentre montavo una recinzione ho iniziato a fare delle piccole sculture di acciaio: non sapevo neppure di saperle fare, ma da quel giorno non ho mai più smesso».

(Leggi su La Stampa)

#daascoltare

Ai confini dell'Europa



Giovani europei uniti per marciare contro mafia e illegalità. È quello che succede in occasione della Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie a Bologna, dove Libera ha organizzato un corteo il cui slogan è "La verità illumina la giustizia".

(Ascolta su Radio 24)

#daleggere

C come Connessione



«Non l’ho mai detto a nessuno: ma devo confessare che a Gerusalemme, davanti al Muro del pianto, ho avuto la tentazione di mettere una pennetta anche lì. Prima o poi vorrei davvero farlo». Eccolo svelato il sogno nascosto di Aram Bartholl, artista berlinese di 43 anni, che dal 2010 ha iniziato a disseminare, piantare e incastonare lungo il suo cammino chiavette usb. Ora sono già più di 1500 sparse in giro per il mondo, una dozzina anche in Italia, per un totale di quasi 10 mila giga di memoria, con tanto di mappa aggiornata sul dove trovarle e un video tutorial sul come fissarle sul sito www.deaddrops.com.

(Leggi su La Stampa)

#daleggere

P come Passato



«È un mio viaggiare nel tempo, per trasmettere in un modo diverso e divertente l’amore che da sempre provo per la storia: è il passato che rivive, diventando anche più comprensibile». Giocare, e far giocare, con l’antichità: è questa la missione di Monica Silvestri, 41 anni, una laurea in Conservazione dei beni culturali e una passione sfrenata per l’archeologia sperimentale. Rigore storico e manualità: nel suo laboratorio a Marta, sul lago di Bolsena, ricostruisce con tecniche e materiali originali i giochi dei romani, dei sumeri e degli egizi.

(Leggi su La Stampa)

#daascoltare

La casa di De Gasperi diventa patrimonio culturale europeo



Il museo Casa di Alcide De Gasperi di Pieve Tesino ha appena ricevuto la European Heritage Label dalla Commissione europea...

(Ascolta su Radio 24)

#daleggere

T come Tasca



«Siamo il fazzoletto usato che non buttiamo, lo scontrino stropicciato che ci portiamo addosso, la lettera della prima fidanzata da cui non ci distacchiamo: siamo passione e bellezza, istinto e schiettezza, estetica e trasandatezza». Eccolo l’italiano visto da un osservatorio intimo, celato e quotidiano: le proprie tasche. Merito di Fabio Persico, 31 anni, illustratore e graphic designer di Terracina (LT), che due anni fa ha lanciato «Pocket Project»

(Leggi su La Stampa)

#daascoltare

L'Europa delle donne



Il viaggio di questa puntata parte dalla musica. European Social Sound è un'iniziativa informativa itinerante sulle politiche dell'Unione Europea abbinata a un concorso per band musicali emergenti, organizzata da Regione Umbria grazie al finanziamento del Fondo Sociale Europeo e del Programma Garanzia Giovani. Trentasei band, quattro tappe e, tra un cambio palco e l'altro, la possibilità di conoscere tutte le opportunità offerte dall'Unione Europea. Ce ne parla Mara Fraticelli, responsabile della comunicazione FSE Umbria, ideatrice e organizzatrice del progetto.

(Ascolta su Radio 24)

#daleggere

Viaggio nella tana di Lucio Dalla dove era Natale tutto l’anno



A tre anni dalla morte del cantante si apre per noi l’appartamento bolognese. Molti presepi e centinaia di oggetti, sacri e profani, raccolti dall’artista.

(Leggi su La Stampa)

#daascoltare

Dalla Barbagia all'Europa



Partiamo dal cuore della Sardegna, da Gavoi, dove l'Associazione Culturale Malik, ha avviato NEET (New Eyes & Toys) un progetto europeo finanziato dal Programma Erasmus Plus dedicato a giovani della Barbagia che non sono impegnati in nessun percorso di studio, lavoro, formazione, apprendistato. I dieci ragazzi selezionati saranno coinvolti in un percorso di crescita orientato all'acquisizione di competenze nel campo dell'imprenditorialità, in collaborazione con alcuni coetanei proveniente dai paesi partner Croazia e Portogallo. Claudia Sedda, coordinatrice del progetto per l'Associazione Malik, ci spiega di cosa si tratta.

(Ascolta su Radio 24)

#daleggere

R come Respiro



«Ero stanco di percepire ovunque la presenza, costante e penetrante, dell’inquinamento: quindi ho scelto di usare l’arte per visualizzare il mostro che distrugge i nostri polmoni». Polvere di città che diventa tinta per reinterpretare il paesaggio, cinquanta e oltre sfumature di grigio con le quali dipingere tele di denuncia e speranza: è questa la tecnica scelta da Alessandro Ricci, fiorentino di 46 anni, una laurea in scienze naturali e oggi, come ama definirsi, insegnante ultra precario.

(Leggi su La Stampa)

#daascoltare

Giovanni Allevi: "L'Europa è parte del nostro DNA, del nostro modo di essere e sentire"



Il compositore e pianista presenta il suo tour europeo ai microfoni di Federico Taddia e parla del suo ultimo album dal titolo Love...

(Ascolta su Radio 24)

#daleggere

D come Dettaglio



«Mi sono chiesta se potevo fare arte con qualcosa che già esisteva, ribaltando il concetto di arte urbana: così sono diventata una “stampatrice pirata”, trasformando in grafica un elemento invisibile, ma caratterizzante, di ogni città». Dipingere, tagliare, incollare e sperimentare: sono queste da sempre le passioni di Emma-France Raff, artista esperta in design tessile, nata in Francia, cresciuta nelle campagne portoghesi e ora berlinese d’adozione. E proprio dalla capitale tedesca ha lanciato il suo stravagante progetto creativo: utilizzare i tombini come timbri giganti con cui realizzare magliette, giacche e borsette.

(Leggi su La Stampa)

Archivio

17 MARZO 2015
NON TEMETE PER NOI, LA NOSTRA VITA SARA' MERAVIGLIOSA

Presentazione del libro di Mario Calabresi

Ore 18
Centro Congressi Fondazione Cariplo - Via Romagnosi 8
Milano
INFO
21 MARZO 2015
BIG BANG MATEMATICA LIVE


Un viaggio tra i numeri con Bruno D’Amore

Ore 17,30
Festa della Matematica
Parco di Oltremare
Riccione
INFO
28 MARZO 2015
FINALMENTE IL FINIMONDO!


Spettacolo con Telmo Pievani e la Banda Osiris a Biennale democrazia

Ore 21,30
Teatro Regio
Torino
INFO
16 APRILE 2015
NON TEMETE PER NOI, LA NOSTRA VITA SARA' MERAVIGLIOSA

Presentazione del libro di Mario Calabresi al Festival del giornalismo

Ore 16
Sala dei Notari
Perugia
INFO

Foto

Io

Conduco “L’altra Europa” su Radio24, “Nautilus” su Rai Scuola e “Big Bang” su DeaKids. In passato mi avete incrociato a "Screensaver" su Rai3, a "L'Altrolato" su Radio2, a "Pappappero" e a “Mine Vaganti” sempre su Radio24. Collaboro ai testi di Fiorello, al programma "Ballarò", con Topolino e con il quotidiano "La Stampa". Ho firmato qualche libro, tra i quali "Mamma posso farmi il piercing", scritto con Federica Pellegrini, "Perché le stelle non ci cadono in testa?" e "Nove vite come i gatti" scritti con Margherita Hack, "Perché siamo parenti delle galline?", scritto con Telmo Pievani, e, insieme a Claudia Ceroni, "Fuori luogo: inventarsi italiani all'estero". Ho vinto il “Premio Alberto Manzi” per la Comunicazione educativa, il “Premio Forte dei Marmi” per la satira politica e il “Premio Andersen” per la miglior collana di divulgazione scientifica per bambini. Sono un appassionato di Europa, di scuola e di storie piccole, originali e virtuose, che ho il privilegio di poter raccontare in radio, in tv e sulla carta.